28° EDIZIONE “SALTO CON L’ASTA IN PIAZZA

DSC_7757La 28ma edizione del salto con l’asta in piazza si è conclusa all’insegna del polacco Robert Sobera che si prende la rivincita sul ceco Michael Balner vincitore lo scorso anno.
Ma non solo, la misura di m 5.80, con cui si è aggiudicato la gara, è la terza misura di sempre dopo i m 5,95 di Viktor Chistyakov del 1999 e i m 5,86 di Valery Bukreyev del 1993.
Per Balner un ottimo m 5,75, dieci cm in più rispetto allo scorso anno, che contribuisce a dare spessore alla manifestazione.
Al terzo posto l’altro polacco Przemyslaw Czerwinski con un comunque ottimo m 5,55.
Marco Boni, primo degli italiani con m 5,45, ha la meglio su Giorgio Piantella quinto e Matteo Rubbiani sesto
entrambi con m 5,25.
Al settimo posto il giovanissimo Alessandro Sinno con m 5,05 che ha la meglio su Lorenzo Catasta ottavo con m 4,95.
Stessa misura per Simone Fisiani nono e Manfred Menz decimo.
Purtroppo senza misura la gara del nostro Luca Peggion che, vittima dell’emozione non riesce a superare la misura di ingresso di m 4,65.

Come ogni anno le numerose persone che hanno riempito la piazza hanno fatto da splendida cornice alla manifestazione scandendo il ritmo ad ogni salto dall’inizio alla fine.

Qui di seguito il video che è andato in onda al telegiornale, in attesa del video completo

24336 asta in piazza

Siamo a poche ora dal via della 28° edizione del salto con l’asta in piazza.
Anche quest’anno la start list è di tutto rispetto con gli stranieri: il ceco Michael Balner vincitore della scorsa edizione e i polacchi Robert Sobera e Przemyslaw Czerwinski ed i migliori italiani Giorgio Piantella, Marco Boni e Matteo Rubbiani.
Tra i giovani il podio dei recenti campionati italiani promesse sia indoor che outdoor con Alessandro Sinno, Simone Fusiani ed il nostro Luca Peggion.
A completare la lista Manfred Menz e Lorenzo Catasta.

Ecco l’elenco completo dettagliato:

 

START LIST 2014

Michael Balner (’82):  PB 5,73 i – 5,76 o / SB 5,65 i – 5,62 o

Robert Sobera (’91): PB 5,75 i – 5,65 0

Przemyslaw Czerwinski (’83): PB 5,82 i – 5,80 o / SB 5,60 i – 5,30 o

Giorgio Piantella (’81): PB 5,60 o – 5,55 i /SB 5,55 o – 5,45 i

Marco Boni (’84): PB 5,51 o – 5,60 i / SB 5,51 o – 5,35 i

Matteo Rubbiani (’78): PB 5,50 i – 5,53 o / SB 5,30 o – 5,30 i

Alessandro Sinno (’94): PB 5,40 i – 5,30 o

Simone Fusiani (’92): PB 5,20 o – 5,10 i

Peggion Luca (’94): PB 5,10 i – 5,00 o

Lorenzo Catasta (’88): PB 5,30 i – 5,15 o / SB 5,00 o – 5,05 i

Manfred Menz (’82): PB 5,20 o – 5,10 i / SB 4,80 o – 5,00 i

 

Alcuni cenni storici

Di Franco Ducci

L’Atletica Chiari 1964-Libertas compie 50 anni con un record mondiale: la 28ma edizione del “Salto con l’asta in piazza”. Si perché in nessuna piazza del mondo si è fatto meglio dei 28 anni di piazza Zanardelli, un record raggiunto fra mille difficoltà anche economiche. In tutti questi anni sono molti gli atleti che hanno onorato la nostra gara e da tutti i cinque continenti.

Non possiamo certo dimenticare la sera del 4 giugno 1988 quando confezionammo per l’addio agonistico del campione olimpico e recodman mondiale il polacco Wladislav Kozakievic, una serata da pelle d’oca.         E ancora nel 1992 quando con m 5,70 Andrea Pegoraro, uno dei migliori italiani di sempre, stabilì il record italiano-su piazza, e l’anno dopo quando Valery Bukreyev, atleta dell’Estonia saltò m 5,86, a quei tempi una delle migliori misure in assoluto. E’ la sera del 7 settembre 1999 quando il russo Viktor Chistyakov, inquel momento cittadino Australiano, estasiò il numeroso pubblico con un record del mondo su piazza con un salto a m 5,95. In questa gara al secondo posto con 5,60 giunse Giuseppe Gibilisco che poi fu campione mondiale. Il record di Chistyakov durò tredici anni perché nel 2012 il tedesco Bjorn Otto fece meglio con la misura di m 6,00.

Numerosi sono stati gli atleti che nella loro carriera agonistica, prima o dopo aver vinto a Chiari, hanno trovato posto su podi olimpici, mondiali e europei, quali Rodion Gataullin (RUS) uno dei primi seimetristi, Kory Tarpenning (USA) che a Chiari vinse ben tre volte, Grigory Yegorov del Kazakistan, Pavel Gerrassymov (UKR), Spas Bukhalov (BUL),  Jan Kudlicka (CZE), Jaremy Scott (USA),  Jorge Borges (CUB) ed Alhaji Jang nativo del Gambia, ma battente bandiera della Svezia, il miglior astista di colore, e l’elenco è ancora lungo.

Grossa soddisfazione l’Atletica Chiari la raggiunse al 25mo, nel 2011 quando ben due atleti “clarensi” in tutto, furono ammessi a competere in piazza Zanardelli a fianco di celebrati atleti.

Tutta questa storia del salto con l’asta tracciata a grandi linee è stata scritta dall’Atletica Chiari 1964 alla cui storia decennale hanno contribuito generazioni e generazioni di giovani clarensi, e parecchi di questi hanno raggiunto prestazioni tecniche notevoli soprattutto in ambito giovanile, contribuendo ad assurgere la società a classifiche nazionali di tutto rispetto.

Qualche atleta ha persino vestito la maglia azzurra della nazionale dopo essere salito sul podio dei campionati di categoria.

L’Atletica Chiari vanta altresì una ricca storia organizzativa: non per niente, oltre ai prestigiosi campionati della Lombardia (forse i più numerosi in Italia), si annoverano le organizzazioni dei campionati italiani di prove multiple e meeting a partecipazione nazionale.

E’ un traguardo significativo e particolarmente importante quello dei 50 anni e si può affermare che sotto il profilo agonistico ed in quello fondamentale della promozione l’ATLETICA CHIARI 1964-LIBERTAS ha tracciato un solco considerevole nella realtà sportiva bresciana. Il fondatore di questo sodalizio, Daniele Rapetti, del resto ancora presidente, a proposito dei momenti difficili della società, in un editoriale del 1994 ebbe a dire: “….la volontà e la forza di riproporsi tanto da essere la realtà riconosciuta ed apprezzata quale essa oggi è”.

Sono passati altri vent’anni, i momenti difficili….sono ancora più difficili, ma l’Atletica Chiari è ancora qui.

Franco Ducci

Condividi su:
  • Facebook
  • Google Buzz
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • MySpace
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Yahoo! Buzz
  • Live
  • RSS